bracciale, spago, tutorial uncinetto, uncinetto

uncinetto ,spago e cordino!!

2 agosto 2011
chissà cos’è!

 

E in fatti da questa fotografia pessima non si capisce un gran che,anzi dire proprio un bel niente!!!!
Sembra che lo faccia apposta a non far capire cosa sia l’oggetto in questione e invece mi viene naturale, dalle foto obbrobriose che faccio ogni giorno.
Impegnarmi mi impegno ma i risultati sono a dir poco scarsi.Vabbè me ne farò una ragione,la fotografa non la farò mai..
Però qualche altra cosa la potrei sempre fare , ad esempio qualcosa all’uncinetto.
Per fare questo nuovo progetto serve saper tenere l’ attrezzo in questione in mano e si può procedere ,sempre che comunque che si abbiano gli ” ingredienti “giusti!

Occorrente: spago sottile (per intenderci come quello che usiamo in cucina),nastrino cerato non quello sottilissimo , ma quello leggermente più grosso, uncinetto (io ho usato il numero 5), forbici,  bottone , ago e filo (anche se il filo non l’ho usato, magari voi usate un bottone con i buchetti piccoli e vi serve per il fissaggio)…
Bisogna usare poche regole ma buone, i punti saranno catenella e punto basso.

Prendiamo il filo cerato e iniziamo facendo una catenella facendo attenzione che siano multiple  di 3.

Lavoriamo sino alla lunghezza del nostro polso, e sospendiamo la lavorazione…

Ora prendiamo lo spago messo DOPPIO e partendo dall’inizio del lavoro estraiamo una catenella.

A questo punto si saltano due punti di base

e si lavorano 3 punti bassi sempre nella medesima catenella e si prosegue così sino alla fine (andata).

Quando si giunge all’ultima catenella si fanno 6 punti bassi , consentendoci di tornare indietro senza voltare il lavoro.

Proseguiamo fino alla fine,nel giro (per intenderci dove c’è l’uncinetto)si fanno 5 punti bassi e si chiude sulla catenella iniziale.

Si prende un ago dalla cruna grande, che ci possa permettere di fermare i nostri fili volanti.

Io ho avuto la fortuna di trovare u bottoncino di legno con dei fori grandi , per cui pigra come sono ho fatto passare lo spago tra i buchi…

e l’ho fissato velocemente al  bracciale, il problema dell’asola non esiste, si è formata da sè quando abbiamo fatto il passaggio della fotografia 7.

Wowww…ma è finito, ora forse si capisce cos ‘è !!!!
Spero vivamente di sìììì…

</></></></></></></></></>

bracciale in spago e cordino cerato

 

bracciale bicolor

 

Potresti essere interessato anche a :

No Comments

  • Reply katia 2 agosto 2011 at 7:26

    semplicemente bellissimo…ora me lo sto immaginando in mille varianti………

  • Reply Anonymous 2 agosto 2011 at 8:14

    é bella e semplice!!

  • Reply Anonymous 14 agosto 2011 at 14:09

    bello come sempre….dina

  • Leave a Reply