fiore, plastica, riciclo, rose, varie, vita di tutti i giorni

Il tema di Emma e la rosa arancione

18 aprile 2013

fiori con cucchiai di plastica

Ero indecisa se dividere il post in due differenti, ma alla fine ne ho fatto uno solo che tratterà due argomenti che non hanno nessun  punto in comune ma che parlano di me e della mia famiglia.

Sapete che in questi giorni sto imbiancando le pareti di casa, un’impresa titanica che per adesso è lungi dall’essere terminata, comunque vi volevo far vedere cosa ho combinato nei giorni scorsi, inizio con una rosa arancione .

Vi avevo detto che avrei fatto qualche esperimento  con i cucchiai di plastica, quella bianca ve l’avevo fatta vedere qualche tempo fa in questo post . Si trattava di un miglioramento di quella spilla che avevo creato lo scorso anno sempre utilizzando i cucchiai di plastica.

Ora l’avevate vista bianca e in questi giorni ho provato a realizzarla colorata. Premetto che la confezione di posate era da 20 pezzi per cui ho utilizzato quello che avevo in dotazione ma sinceramente non mi sono bastati, un po’ perché a volte i cucchiai per pigrizia li spezzo con le mani e qualcuno inesorabilmente si rompe, un po’ perché quando li metto a fondere sul fuoco può accadere che il lavoro di modellatura del petalo non riesca alla perfezione.

In entrambi i casi il risultato è uno solo, i cucchiai vengono decimati. Me ne sarebbe bastato solo uno, uno ancora per poter fare la fogliolina, ma anche tra quelli malamente spazzati non sono riuscita a recuperare un pezzo decente.

rosa di cucchiai di plastica

Considerazioni a proposito della rosa colorata?

Un’unica differenza, la plastica è più dura e consistente per cui è più difficoltosa la lavorazione. Evidentemente l’aggiunta di qualche componente del quale ignoro sia il nome che la formula chimica fa si che la plastica diventi molto meno elastica e al contempo acquisti maggiore durezza.

Comunque alla fine ce l’ho fatta!!

La seconda parte tratta di un ritrovamento che ho fatto in soffitta mettendo a posto i quaderni dei miei figli. Chi ha tanti figli sa cosa vuol dire trovare una collocazione per tutti i quaderni e i libri che la carriera scolastica dei nostri pargoli sforna, io ho l’aggravante che non si debba buttare via niente, per cui ogni anno si aggiungono quintalate di libri e quaderni.

L’altro giorno mi è venuto in mano il quaderno di mia figlia Emma di seconda elementare. Scusate se la chiamo elementare ma io la nomino in modo antiquato, io ho fatto le “elementari” e i miei figli pure. 😉

Il quaderno di italiano perfettamente rilegato dalla maestra mi ha fatto ricordare un tema di mia figlia con il quale ho rischiato che l’assistente sociale mi suonasse al campanello di casa.

Scherzoooo!!!!

Ma non tanto.

Insomma io l’ho presa sul ridere, comunque adesso ve lo faccio leggere.Scusate la scarsa qualità fotografica. 😉

tema di Emma

tema di Emma

Io l’amore non lo foglio fare, i figli non li voglio perché “rugnano” e voglio una casa con gli ermellini, se ci sono.

Questa storia degli ermellini non mi è ancora chiara adesso, sarà mica colpa di Sky?

Povera bimba mia, in che famiglia sei capitata!

🙂 🙂 🙂

 

Potresti essere interessato anche a :

No Comments

  • Reply Germana 18 aprile 2013 at 7:46

    Più della rosa (non amo i fiori finti) mi piace tantissimo il tema della tua bimba, ha già le idee chiare 🙂
    Un caro saluto
    Germana

    • Reply islaura 18 aprile 2013 at 10:37

      Emma ringrazia :):) 🙂

  • Reply fra 18 aprile 2013 at 7:57

    Ma tua figlia è mitica! 🙂
    Sto rotolando dal ridere!

    • Reply islaura 18 aprile 2013 at 10:38

      E’ un po’ come la mamma, un po’ fuori!
      Grazie Fra 🙂 🙂 🙂

  • Reply Melania 18 aprile 2013 at 8:12

    Bellissimo questo tema!!!! 😉
    I bambini sono veramente speciali ed unici!
    Una volta che arrivano non se ne può più fare a meno.

    Melania

    • Reply islaura 18 aprile 2013 at 10:38

      Grazie Melania, Emmina ringrazia 🙂

  • Reply Luisa 18 aprile 2013 at 11:39

    Emma e’ una grande ha già capito tante cose della vita, vuole un lavoro, una vita indipendente e una femminista in erba! È una tosta non sarà facile ma entusiasmante vivere con una testolina tanta! Dalle un bacio x me

    • Reply islaura 18 aprile 2013 at 12:33

      Emma ricambia il bacio 🙂 🙂 🙂
      In effetti non è mai stata una bambina facilissima. Testarda caparbia e con un caratterino niente male.
      Vedremo come crescerà 😉

  • Reply Alessia 18 aprile 2013 at 11:48

    ah ah ah, fantastici sogni ha Emma 😉
    Non oso pensare cosa scriveranno i miei ai temi, aiutooooooo, se vengono le assistenti sociali da entrambe scappiamo insieme!

    • Reply islaura 18 aprile 2013 at 12:28

      Che delirio questi figli!!!!
      Devo dire che poi negli anni è cambiata, poi vengono messi certi”filtri”che prima non esistevano.
      Scappiamo, scappiamo, che per me si mette male 😉

  • Reply cartacanta 18 aprile 2013 at 16:21

    Bellissimi i fiori, ma il tema è strepitoso! io mi preoccuperei anche dei cavalli e non solo degli ermellini!!!

    • Reply islaura 18 aprile 2013 at 16:43

      ahahahahah, è vero, hai proprio ragione!!!
      Io non so come certe cose le siano uscite, bahhhhh un mistero!
      Si che ha dei fratelli più grandi, ma mai e poi mai avrei pensato che potesse arrivare a tanto 😉
      Baci e grazie :9

  • Reply Chantal 18 aprile 2013 at 18:46

    Hahahahaha Fortissima Emma!!!

    • Reply islaura 18 aprile 2013 at 19:16

      Grazie, Emma ringrazia:) 🙂 🙂

  • Reply simona 18 aprile 2013 at 20:04

    ahhhha complimenti ad Emma 🙂

    • Reply islaura 18 aprile 2013 at 20:06

      Grazie Simona 🙂

  • Reply Melly 18 aprile 2013 at 20:15

    Ah, ah stupenda tua figlia!!!

    • Reply islaura 18 aprile 2013 at 20:30

      Grazie Melly <3

  • Reply Moni 19 aprile 2013 at 9:31

    Mi ha fatto sorridere “i bambini che “rugnano””, che è un termine che anche la mia bambina ha imparato dal suo papà! E che da noi non si capisce nemmeno! E che determinazione la tua Emma! Mi hai fatto pensare chissà cosa scriverà Cucciola nei suoi quaderni! Un bacio Moni

    • Reply islaura 19 aprile 2013 at 16:33

      Un bacio anche a te <3

  • Reply Sabrina 19 aprile 2013 at 12:34

    ciao Laura,
    ho anch’io un bambino in seconda elementare, ma penso pur essendo bravo a scuola, non sarebbe mai stato in grado di scrivere dei pensieri cosi profondi! Comunque è una bimba SVEGLIA che ha capito tutto dalla vita! Vuole la PACE!!! cosa che al giorno d’oggi non trovi più!
    Brava Emma!

    • Reply islaura 19 aprile 2013 at 16:34

      Ciao Sabrina , grazie da Emma <3

  • Reply LAURA 23 aprile 2013 at 12:33

    Conserva questo tema e riproponiglielo quando sarà “in età da far figli”……..
    A quel punto se per caso non ha ancora cambiato idea in merito al “non voglio fare figli”, non potrà fare a meno di volerne…. per averne anche lei la possibilità di leggere certe cose!!!!!

    • Reply islaura 23 aprile 2013 at 13:29

      Hai proprio ragione 🙂

  • Reply Stefania Filauro 15 ottobre 2014 at 16:26

    Emma è bravissima, ma anche la maestra è super!

  • Reply acasadiclara 18 aprile 2015 at 12:59

    a scuola da noi non fanno temi ma solo pensierini molto basici e quindi forse sono salva. in seconda elementare nemmeno mio figlio sarebbe comunque in grado di elaborare pensieri così evoluti!!!! ciao!!!!

  • Leave a Reply