eco craft tour, esperimenti, pantaloni, tutorial, varie

Sottotazza con i jeans per L’Eco Craft Tour

1 ottobre 2013

Sottotazza a telaio

Giornata di Eco Craft Tour! Il primo di ogni mese si rinnova l’appuntamento: questa volta si parlerà di riciclo dei jeans.

Io amo profondamente i jeans, qualsiasi cosa sia creato con questo materiale lo adoro, indosso sempre pantaloni sportivi e la mia giacca preferita è in questo materiale. Per questo mese ho pensato di riciclare dei pantaloni che non andavano più bene a nessuno, l’ho tenuti tanto, l’ho amati, ma le misure che avevo prima della gravidanza non sono tornate e temo non torneranno più.

Perché c’è tela e tela, jeans e jeans: io amo quello morbido leggermente pesantino, non troppo scuro e nemmeno troppo slavato. Insomma quello che vedete in fotografia, un giusto tono di blu e un giusto peso, adatto a tutte le stagioni.

Cosa potevo realizzare con strisce ricavate da un vecchio pantalone? Un sottotazza realizzato a telaio.

Il telaio è molto improvvisato, un cestino di plastica  forato.

Occorrente per sottotazza a telaio

Occorreranno:

  • un paio di jeans
  • cassetta o cestino in plastica traforata
  • fili di lana o cotone
  • forbici

Solo qualche parola per la realizzazione del telaio, cioè per fare in modo che la cassetta lo diventi servirà sapere che cosa significa ordito e trama.

Per ORDITO si definiscono i fili in verticale nei quali si farà il lavoro,  il primo a essere creato. 

La TRAMA è il passaggio tra i fili dell’ORDITO, il lavoro si svolgerà in senso orizzontale  in questo modo: si passerà una volta sopra il filo in verticale, il successivo passaggio si effettuerà sotto al filo dell’ ordito (prendendo in considerazione il filo seguente). Il passaggio tra i fili dell’ordito, con un lavoro di sopra e sotto formerà il particolare lavoro che potete osservare.

telaio creato in un cestino

Per prima cosa, far passare il filo tra i fori e creare l’ordito e poi lavorare su di esso e formare la trama.

collage sottobiccheri

Tagliare una striscia di pantalone alta 3 centimetri e lunga quanto il pantalone stesso. Lasciare un capo abbastanza lungo all’inizio (anche alla fine della striscia), all’incirca 6 centimetri che poi verrà tagliato a metà e annodato per far si che il lavoro sia fissato al primo filo di ordito.

Con un lavoro di passaggio sopra e sotto dei vari fili e strisce si creerà il sottotazza, alternando strisce di jeans ad altri filati.

sottotazza lavorato a telaio

A termine tagliare i fili dell’ordito e unirli a coppie, fare di piccoli nodi tra i 2 fili rossi che si trovano vicini.

sottotazza in telaio con Jeans e lana

sottotazza fatto a telaio in Jeans e lana

Che cosa ne pensate ?

Vi lascio ai lavori delle altre creative:

Rachele di Arteteca presenta: viva i jeans! http://rachele-arteteca.blogspot.com/2013/10/eco-craft-tour-viva-i-jeans.html

 Barbara di SpeedyCreativa presenta: ghirlanda vestita di jeans! http://www.speedycreativa.com/2013/10/eco-craft-tour-ghirlanda-vestita-di.html

Chiara di Ideekiare presenta: bracciale bangle con ritagli di jeans http://www.ideekiare.it/2013/10/eco-craft-tour-bracciale-bangle-con-ritagli-jeans.html

Beta di bimbumBeta presenta: Erano scarpe? …sono un astuccio! {I love Jeans} http://bimbumbeta.blogspot.com/2013/10/ecocrafttour-erano-scarpe-sono-un.html

 Bietolina di Il nido di Ale: Lunga vita al jeans e ai vasi dello jogurt http://nidodiale.blogspot.com/2013/10/ecocrafttourottobre.html

 Doria di unideanellemani presenta: Le Bomboniere in Jeans http://www.unideanellemani.it/come-fare-bomboniere-fai-da-te-con-materiali-di-riciclo

 Alessia di Alessia scrap & craft presenta: La tasca dei jeans diventa una presina http://www.4blog.info/school/2013/eco-craft-tour-la-tasca-dei-jeans-diventa-una-presina

Potresti essere interessato anche a :

17 Comments

  • Reply Come Fare Bomboniere Fai Da Te Facili ed Economiche | Un'Idea Nelle Mani ... ricicla, riusa, riadatta, ricrea, inventa 1 ottobre 2013 at 10:05

    […] Laura di IsLaura ci fa vedere i sottotazza con i jeans riciclati […]

  • Reply Chiara - Ideekiare 1 ottobre 2013 at 10:46

    Ma che bello Laura… mi hai fatto tornare in mente un telaio di plastica che avevo da piccola, e col quale avevo preparato un tappeto per le mie Barbie. 🙂

    • Reply islaura 1 ottobre 2013 at 10:49

      Grazie Chiara!!!
      🙂 🙂 🙂

  • Reply Beta 1 ottobre 2013 at 11:24

    Carinissimo ed utile e, l’idea del cestino come telaio, è strepitosa! (solo tu puoi pensare certe cose!) 😉

    • Reply islaura 1 ottobre 2013 at 12:03

      Grazie Beta 🙂 🙂 🙂

      • Reply BarbaraSpeedy 1 ottobre 2013 at 13:52

        il cestino come telaio non mi sarebbe mai passato per l’anticamera del cervello!!! Illuminante!

  • Reply bietolina 1 ottobre 2013 at 11:30

    fighissimo 😛 come sempre!!!!

  • Reply unideanellemani 1 ottobre 2013 at 12:08

    No dai, l’idea di usare la cesta per fare un telaio è troppo forte! 😀

  • Reply firmatocarla 1 ottobre 2013 at 18:37

    bello bello bello
    che altro dire? tecnica originalissima e materiali splendidi!! dal jeans alla cestina…geniale!

    • Reply islaura 3 ottobre 2013 at 13:42

      Grazie Carla 🙂

  • Reply Daniela 3 ottobre 2013 at 9:39

    Bella idea il telaio, non ci avevo mai pensato! Grazie! Dani

  • Reply ILE 4 ottobre 2013 at 21:58

    L’effetto è fantasticamente scenografico!! Grazie

    • Reply islaura 5 ottobre 2013 at 6:55

      Grazie a te Ilenia 🙂

  • Reply Lory 6 ottobre 2013 at 13:14

    …che idea! Davvero carina! ho tanti di quei jeans che non metto!!

    • Reply islaura 6 ottobre 2013 at 15:51

      Grazie Lory! 🙂

  • Reply Sottotazza di Halloween a crochet | Mamma Felice 23 ottobre 2013 at 7:09

    […] pensare di fare dei sottotazza  per Halloween, dopo quello che ho creato a telaio riciclando i jeans questa volta ho realizzato delle vere e propri zucche, naturalmente a crochet! Anche questo […]

  • Reply Raccolta di idee: 10 tutorial per riciclare i vecchi jeans - Alessia, scrap & craft...Alessia, scrap & craft… 12 giugno 2016 at 10:28

    […] Il sottotazza fatto con il telaio, niente cucito e anche il telaio è facilissimo e […]

  • Leave a Reply