anello, polyshrink, tutorial, tutorial bimbi, varie, vita di tutti i giorni

Moustaches di polyshrink con tecniche diverse

28 gennaio 2013

moustaches

Quanto mi piace il polyschrink! Forse ve l’avevo già detto. 😉

Mi piace poter creare qualcosa  di mio, disegnarlo, insomma dare vita un oggetto unico che muta con il calore.

La cosa bella è che anche i bambini possono lavorarla, colorarla, e vedere la trasformazione.

Devo essere sincera che sto facendo degli esperimenti, sto cercando di migliorare la tecnica e di escogitare qualche astuzia.

Vi avevo già fatto vedere degli esperimenti, avevamo provato a fare dei ciondolini con disegnati i personaggi della nostra famiglia, in questo post avevo creato un bracciale optical in bianco e nero , e qui un fiore sempre bicolore.

Proprio con il fiore ho avuto qualche problema, la margherita disegnata era relativamente grande e al  momento dell’esposizione al calore del phon mi si è attaccata tutta, questo per ben 3 volte. Ho dovuto rivedere tutta la tecnica.

Le parti piccole mi si attaccavano, che delusione!! Ho ricominciato dal principio e ho attuato un’altra strategia.

  1. Prima di tutto ho pensato di mettere in forno la creazione per avere un calore più uniforme, la temperatura deve essere alta anche usando solo la funzionalità “grill”. La scelta del forno è veramente ottimale, decisamente più semplice e con un risultato migliore.
  2. La seconda cosa, ma la prima in ordine di esecuzione, è quella di spolverare l’oggetto ritagliato con del borotalco.Questa astuzia permette alla foglio di acetato di non attaccarsi durante la deformazione.
  3. La terza prevede l’uso di una limetta da unghie. Eliminare le imperfezioni dovute a un taglio non perfetto fa la differenza.
  4. L’ultima, invece di disegnare l’oggetto prima ho provato a smaltare le creazioni dopo la fusione.

Questo è quanto adesso vi faccio vedere le foto dei vari passaggi.

I disegni sono presi dal web, vi metto la pagina che così date un’occhiata. 😉

collage polyschrink

Prima di tutto disegnare l’oggetto che vorrete eseguire e ritagliare con precisione. Mettere gli oggetti su carta da forno e prima di scaldarli versare del borotalco (poco) e stendere uniformemente.

Dopo la “cottura” avvenuta in forno con funzione grill a 150° per pochi secondi, lasciare raffreddare e limare le sbavature.

Con del semplice smalto per unghie passare qualche mano di vernice. Lasciare asciugare.

Per precisazione, quelli neri e quello dorato sono smaltati, quello colorato è stato disegnato prima di metterlo in forno.

Diventeranno degli anelli di moustaques. Basta solo fissare i baffi su una base per anelli.

moustaches polyshrink smaltati e colorati

 

moustaches anelli di polyshrink

Vi chiederete perché solo uno…

Avessi avuto le basi li avrei fatti tutti, ma sono rimasta irrimediabilmente senza basi per anelli in acciaio. 😉

Ora corro a comprare quelli che mi mancano, a presto!!!

Potresti essere interessato anche a :

13 Comments

  • Reply aes Cyprium 28 gennaio 2013 at 13:08

    Molto carini! Era da tempo che mi chiedevo come si facessero, non sapevo proprio niente di questa tecnica. Grazie per il post-tutorial, interessante e chiarissimo! A presto, Sara

    • Reply islaura 28 gennaio 2013 at 13:14

      Grazie infinite 🙂 confronto a quello che fai tu , le mie sono stupidate 😉
      Grazie di cuore 🙂 🙂 🙂

  • Reply lollina 20 febbraio 2013 at 21:39

    Ciao Laura,io adoro questi anelli ma non ho capito una cosa:
    Come fanno a diventare così duri,spessi e resistenti? Cioè,da carta da forno come fanno a diventare così?
    Ciao… 🙂

  • Reply Elena 15 marzo 2013 at 22:33

    No ma che bello. Non conoscevo questo materiale lo proverò di sicuro.

  • Reply Elena 15 marzo 2013 at 22:33

    ah e che belli questi anelli

    • Reply islaura 16 marzo 2013 at 7:30

      Grazie, è talmente facile da lavorare che lo usa anche mia figlia. 😉
      Ciao Elena

  • Reply Valenarda 30 giugno 2013 at 20:47

    Bellissimo! Ma si può usare un semplice phon o serve per forza un embosser?

    • Reply islaura 30 giugno 2013 at 21:05

      Non ho mai provato, devo essere sincera, bisognerebbe provare, io sinceramente uso il forno perchè trovo che il lavoro riesca meglio, per cui ho abbandonato anche il phon da muratore del marito.

  • Reply Sabrina 30 ottobre 2014 at 14:26

    Dove hai trovato il polyshrink? Sai dove sono più economici? So che si trova da Impronta d’autore…
    Sempre Bravissima…
    Ciao
    Sabrina

    • Reply islaura 30 ottobre 2014 at 15:13

      Ciao Sabrina, infatti, quello proviene da Impronte d’autore.
      Lo vendono in rete anche FunLab e Opitec.
      I prezzi non li ricordo. 😉
      Un bacio.

  • Reply Ivy 9 marzo 2016 at 20:13

    Ciao!
    Con cosa fissi l’anello alla base?

    Grazie
    Ivy

    • Reply IsLaura 10 marzo 2016 at 19:30

      Mi pare di aver usato un attaccatutto, ma non ricordo cosa a dir la verità 🙁 Prova a chiedere a un ferramenta.
      Ciaoooo

    Leave a Reply