collana, feltro, sassi, tutorial

Lavori di mare e di terra

4 dicembre 2012

In questo post troverete le istruzioni per creare un sasso in lana cardata infeltrita  ad acqua.

Premetto che non so come si faccia, ma come al solito ho provato e questo è quello che ne è venuto fuori.

Sono completamente autodidatta, ma l’anno scorso ho fatto il mio primo corso dove la magica Barbara Biscione mi ha insegnato l’infeltrimento a umido a Bologna  . Questo è il mio post che ho fatto ritornata a casa .

Sono anni che gioco con la lana cardata e nel blog potete vedere diversi esperimenti , qui una collana con abbinato del jeans lavorata punzonando, e qui una borsa  dove ho usato acqua calda e sapone.

Tirando le somme , per quanto riguarda il metodo a caldo e a secco me lo sono fatto da sola con un po’ di esperienza  e tanta lana cardata buttata nel pattume .

Anche quest’anno ai primi freddi l’ho ripresa in mano e mi trasmette una sensazione stupenda, impossibile non creare niente con quella nuvola in lana 😉

In più in questo periodo ho la fissa dei sassi , potete dare un’occhiata qui dove trovate dei sassi inglobati nella plastica delle bottiglie,qui invece montati su delle semplici forcine.

Mi pareva giusto ora fasciarli di lana:) 🙂 🙂  per permettere di averli con noi in maniera differente 😉

Vediamo cosa occorre:

  • lana cardata in differenti colori
  • sassolino
  • acqua calda
  • sapone di marsiglia.

Vediamo i vari passaggi:

Foto 1 : materiali elencati appena sopra.

Foto 2 : strappare un pezzo di lana e poggiare la pietra

Foto 3 :avvolgere la lana in un senso

Foto 4 avvolgere un altro pezzo di lana  incrociando le fibre ,sovrapponendole giungendo come nella foto 5

Foto 6 sino a 8, bagnare e insaponare la lana sfregandola dapprima leggermente e man mano sempre facendo più pressione.L’operazione di insaponatura e bagnatura va ripetuta più volte sino a sentire la lana più “dura”.

Foto 9; sovrapporre ancora lana, ripetendo  i passaggi dal 2 all ‘8.

Foto 10 e 11 per avere qualche sfumatura mettere qualche filo di lana in contrasto e ripetere le operazioni di insaponatura e bagnatura , sino ad ottenere l’effetto desiderato e la completa infeltritura.

Vi faccio vedere la mia lana cardata diventata feltro che ingloba i sassi 😉

Come ogni sasso che ho lavorato , ne ho fatto una collana facendo passare un cordino cerato e dei fili di lana.

Questa che vedete qui sotto è il mio particolare ciondolo montato .:)

 Et voilà la mia terza versione 🙂

Potresti essere interessato anche a :

No Comments

  • Reply Elena 4 dicembre 2012 at 23:52

    Con le tue mani anche i sassi diventano oggetti preziosi!

    • Reply islaura 5 dicembre 2012 at 7:05

      Grazie Elena, è che mi è presa questa fissa dei sassi, non sapendoli forare provo forme diverse di montaggio, ci provo, come al solito 😉
      Bacissimi 🙂 🙂 🙂

  • Reply silvia 5 dicembre 2012 at 11:03

    meravigliosi!
    adoro tutti gli oggetti in feltro fatto a mano: è proprio vero, la sensazione che trasmette la lana è unica ed il risultato è sempre una sorpresa!

    • Reply islaura 5 dicembre 2012 at 11:58

      Grazie infinite Silvia, la sensazione è magnifica vero? e poi guardare con ammirazione cosa si è creato è sempre una meraviglia, ricompensa della fatica e del tempo impiegato 🙂 🙂 🙂

  • Reply Eleonora 18 febbraio 2013 at 11:25

    Arrivo al tuo blog tramite il Linky Party di Laura: idea molto molto carina e davvero decorativa, complimenti! A presto, Eleonora

    • Reply islaura 18 febbraio 2013 at 13:26

      Grazie Eleonora, grazie di cuore 🙂 🙂 🙂

    Leave a Reply