fiore, spilla, tutorial

IN VENA DI ROMANTICISMO

19 agosto 2011
fiore con fettuccia

Devo dire che dopo giorni intensi di bulloni, cerniere e plastiche varie , avevo proprio bisogno di un po’ di romanticismo.
L’ho trovato in queste roselline che lo esprimono all’ennesima potenza.
Devo dire che sono proprio senza senso, cioè nelle cose che faccio non ho assolutamente un filo logico,però dopo tanti anni una cosa l’ho capita,non posso sempre fare la stessa cosa,e in questo periodo sto’ solo replicando all’infinito borse di fettuccia, per cui ogni tanto mi parte qualche embolo strano e devo variare!!!
E così mi sono rallegrata facendo questi fiori con una  normalissima fettuccia ondulata , usando ago e filo,direi che è facile, anzi vi faccio vedere come si fa’..

nella fotografia 1 l’occorrente : fettuccia ondulata 1 metro , forbici, ago e filo.
nella fotografia 2: dopo aver tagliato la fettuccia a metà incrociare la passamaneria come per fare una treccia a due fili.
nella fotografia 3: arrotolare su se stessa  la fettuccia creata.

nella fotografia 4: fissare con qualche puntino la fettuccia e continuare a girare e si formerà lentamente il bocciolo.
RESISTETE A SMONTARE TUTTO…lo so sembra una pigna e non un fiore (foto 5).
fotografia 6 fate qualche altro giro un po’ più morbido (superate cioè l’effetto pigna chiusa) e diventerà magicamente un bellissimo fiore .
Andate avanti sin che ne avete voglia o tempo o come vi piace io ne ho fatto due  uguali di colore ma differenti in grandezza.
Una è diventata immediatamente una spilla,l’altra è in attesa di una collocazione, ma ho già in mente qualcosa .Morale della favola odierna: anche le pigne hanno il loro fascino!

Potresti essere interessato anche a :

No Comments

  • Reply http://marmellatadicoccolepatrizia.blogspot.com/ 19 agosto 2011 at 8:00

    mi piacciono proprio tanto!!! queste le provo subito!!!! A proposito… anche io non riesco a fare le stesse cose, soprattutto se poi mi vengono bene!! non ho ancora capito perché!!!!

  • Reply Un'idea nelle mani 19 agosto 2011 at 12:23

    E' la prima volta che lo dico: se questi sono gli emboli…W gli emboli!!! 😀
    Comunque tranquilla, anche a me capita di andare di palo in frasca.Credo sia normale.

  • Reply country life 19 agosto 2011 at 12:26

    bellissima idea!!! complimenti sia per la realizzazione che per il tutorial!!! ♥

  • Reply milena 19 agosto 2011 at 13:41

    belle prova a farle con serpentine di due colori ,magari due tonalità di rosa vedrai ,il risultato è sorprendente,brava milena a.

  • Reply laura 20 agosto 2011 at 6:40

    grazie ragazze…siete sempre troppo buone!!!♥♥♥

  • Reply Tania 20 agosto 2011 at 12:21

    ….che belle queste roselline…originali e delicate …te le copierò sicuramente….(io sono una romanticona!!!!!!!)…tranquilla anche a me prendono i ” raptus” , e ho capito che questo bisogno di variare mi serve per rinnovare ” l'ispirazione”…ancora complimenti tania

  • Reply Tittadeco 20 agosto 2011 at 13:06

    Anche a te è venuta la voglia di romanticismo?
    Bellissima idea, complimenti!
    Variare ogni tanto fa bene alla creatività!!!
    Un bacione, Tiziana!

  • Reply BipBip 20 agosto 2011 at 15:12

    Bellissima…mi sa che vado a caccia di fettuccia!!!

  • Reply Sabrina 20 agosto 2011 at 19:19

    urkiiiiiiiii sono una vera favolaaaaaaaaa <3 proverò 😉

  • Reply Anonymous 21 agosto 2011 at 12:45

    devo comprare la fettuccia e poi ci voglio provare non saranno mai come le tue ma chissà magari invento un fiore nuovo……ciaooo dina

  • Reply Vale OneOneOne 25 marzo 2012 at 16:52

    cercando prima una cosa e poi un'altra mi sono ritrovata sempre sul tuo blog! complimenti è davvero carino e ci sono molte cose interessanti!
    un bacione
    vale

  • Reply Giovanna 4 aprile 2013 at 20:00

    romanticissime e non sai come ti capisco… dopo un’anno e mezzo che lavoro su commissione e replico personaggi disney vari e atroci hello kitty, sono due settimane che ho il rifiuto totale per questi lavori e sperimento di tutto dalla plastica all’uncinetto… che bello riscoprire il piacere di creare per puro piacere e non il creare per lavoro, dove devi dare l’occhio al tempo che ci metti, al costo del materiale ecc…

    che dire, un’altro punto in comune 🙂
    Giò

  • Reply Margherite con nastro a zigzag | Mamma Felice 17 aprile 2013 at 7:01

    […] in passato avevo provato a cimentarmi in dei fiori sempre con la spighetta ondulata, una fatica terrificante, gli ornamenti che ne uscirono p…, certo non potevo riciclarne la fattura, il modello floreale sarebbe rimasto troppo compatto ed […]

  • Leave a Reply