tutorial, tutorial bimbi

DAS, DAS,DAS,MA CHI DI VOI SE LO RICORDA?

8 gennaio 2012
FORMINE DAS CUORE CROCHET TOVAGLIAVe lo ricordate il DAS?

Io si, lo usavo alle scuole elementari, la maestra ci faceva lavorare con questa pasta, ma allora era solo di color terracotta.

L’altro giorno, mentre ero in cartoleria a comprare della roba per i miei figli, mi è caduto l’occhio su una confezione del prodotto in questione.

Io me lo ricordavo  scuro, ma ho notato che c’era anche di colore bianco, e non potevo  fare altro che acquistarlo.

Arrivata a casa, mi è venuto in mente di farci delle cose un po’ particolari, e ho trovato nelle tovagliette di plastica “finto uncinetto”la giusta l’ispirazione.

Queste tovaglie l’avevo già usate per fare degli orecchini,e ora mi sono venute bene per fare degli oggetti completamente diversi.

Ecco cosa e come ho lavorato!

Io ho fatto dei buchi con uno stecchini per poterle appendere.

La pasta a questo punto va fatta asciugare all’aria, da grigio diventerà bianca.

Una volta asciugate si potranno dipingere,e dopo la seconda asciugatura si potranno verniciare per proteggere meglio il lavoro.

Ora si possono montare come meglio si crede, ma io molto maldestramente ho FATTO CADERE LA MACCHINA FOTOGRAFICA, e non ho potuto mettere qualche immagine del lavoro finito.

Con la macchina fotografica  ormai defunta e il dolore nel cuore, vi lascio con questi modesti monili in tinta blu.

Quando possiederò una macchina nuova farò qualche foto delle mie “pietre”uncinettose montate.

A presto!!!

Potresti essere interessato anche a :

23 Comments

  • Reply le fate del feltro 8 gennaio 2012 at 20:42

    sei davvero un vulcano di idee 🙂

    le fate del feltro

  • Reply Paty 8 gennaio 2012 at 21:04

    il buon vecchio Das!!! Che ideona hai avuto!! Io ho sempre preferito la creta, più morbida perché naturale, ma ora effettivamente il Das c'è di tanti tipi e poi non va cotto in forni specifici!!
    baci e fusa che attendono le prossime foto.
    Paty

  • Reply Debora 8 gennaio 2012 at 21:19

    Ma che bella idea! Mi piace, perché semplice da fare ma di grande effetto!

  • Reply Creativando 8 gennaio 2012 at 21:32

    Il Das!!! Non sopportavo l'odore, ma quante cose si facevano!!! Hai avuto davvero una bella idea! Aspettiamo fiduciose altre foto…a me è successa la stessa cosa: macchina fotografica defunta a seguito di una accidentale caduta…ma un provvidenziale Babbo Natale me ne ha fornita una nuova.
    A presto!
    Rita

  • Reply MagliaMo' 8 gennaio 2012 at 21:33

    Ripara la macchina fotografica! E' un ordine…ah ah ah! Mi spiace Laura, ma non mancherà molto per farci sorprendere di nuovo, lo so…Smack!

  • Reply Anonymous 8 gennaio 2012 at 21:37

    …ma sai che sei geniale…è una bellissima idea
    i cuoricini sono stupendi…ciao 🙂
    Anna Dipaola

  • Reply laura 8 gennaio 2012 at 21:40

    grazie mille, purtroppo questa caduta e stata veramente disastrosa, meno male che almeno sono riuscita a recuperare almeno queste!!!!un bacione a tutte

  • Reply Germana 8 gennaio 2012 at 21:49

    I ciondoli di das! che bella realizzazione,mi piace molto anche come li hai colorati. Ho da almeno due anni un panetto sigillato (l'ho toccato, è ancora morbido) domani provo a farli anche io 🙂
    Un caro saluto.

  • Reply laura 8 gennaio 2012 at 21:51

    Germana, poi mi farai vedere come ti sono venuti???
    un bacio

  • Reply Parola di Laura 9 gennaio 2012 at 7:07

    che belli questi ciondoli!il das mi sa che sta nascosto in ripostiglio e se lo scovo ho trovato cosa fare il pomeriggio!

  • Reply Fedeginia 9 gennaio 2012 at 8:35

    una prece per la macchina defunta… 🙂

  • Reply Un'idea nelle mani 9 gennaio 2012 at 9:08

    Maremma paletta! Se lo avevi detto prima erano fantastiche anche come decorazioni per l'albero di Natale!

  • Reply laura 9 gennaio 2012 at 13:42

    @Un'idea nelle mani, in effetti lo avrei voluto fare prima di Natale, ma non ne ho avuto il tempo, magari per il prossimo anno!
    smack a tutte:)

  • Reply Anonymous 10 gennaio 2012 at 16:21

    i tuoi lavori sono veramente carini i cuori son proprio belli brava come sempre

  • Reply graziella 11 gennaio 2012 at 19:18

    Bellissimi questi ciondoli!!!!!

  • Reply Impronte 19 gennaio 2012 at 17:08

    bellissimo e utilissimo tutorial! sono capitata da te per caso ma ora non ti mollo più ;-)))

  • Reply wolfsrain 21 gennaio 2012 at 19:37

    bellisisma idea!! quelli azzurri sono meravigliosi!

  • Reply giudina 4 agosto 2012 at 15:38

    Sono veramente spettacolari!!! Cercavo qualche idea per chiudere le bustine dei confetti e le bomboniere per il mio matrimonio e ho visto questi tuoi lavori: detto fatto! Solo che non riesco a colorarli come hai fatto tu, con quelle bellissime sfumature… mi si pasticciano i colori. Come hai fatto? Grazie e da adesso ti seguirò sempre perchè i tuoi lavori sono proprio straordinari! Bravissima!

    • Reply islaura 4 agosto 2012 at 18:12

      Ciao, guarda io ho usato degli acquarelli , quelli che usano i bimbi inzuppati con l’acqua, poi il colore si infila nelle fessure e vengono le sfumaure.Io non ho provato ne con le tempere ne con l’acrilico…solo aquarelli, più acqua che colore. Spero di esserti stata utile 🙂 fammi sapere come procedono i lavori e auguri!!!!!!

      • Reply giudina 6 agosto 2012 at 12:54

        Siiiiiiiiiiiii! Grazie, grazie, grazie! Con gli acquarelli sono venuti benissimo, non sono molto brava a postare le foto ma appena riesco a reclutare mio figlio ti faccio vedere i lavori che ho fatto sempre grazie ai tuoi consigli… Sei veramente brava, ormai fedele come i carabienieri… ahahaah!

        • Reply islaura 6 agosto 2012 at 13:00

          sono contenta!baci e auguri !!!!!! :))))))))))))))

  • Reply FRANCI 25 novembre 2012 at 16:01

    Ciao Laura..ti ho “scoperta” oggi per caso..complimenti,sei bravissima!!!una domanda..mio figlio ha voluto fare la vaschettina che sta sopra il termosifone con il das,poi l’abbiamo colorata con gli acquerelli.sai per caso dirmi che lucido ci vuole per protteggerla dall’acqua?e si potra’ tenere al caldo?Grazie mille…

    • Reply islaura 25 novembre 2012 at 16:33

      Ciao, Franci, benvenuta.
      Io non lo tengo al caldo perchè mi da fastidio l’odore.Non conosco perfettamente i componenti, ma io non lo metterei sul calorifero perchè amplia l’odore emanato. Per quanto riguarda la vernice, io uso le bombolette di vernice classiche tipo flatting, sul davanti e sul retro, mi raccomando fallo asciugare bene prima di girarlo 😉 magari dai 2 mani di vernice per far diventare ancora più lucido l’oggetto, mi raccomando l’asciugatura tra una spruzzata e l’altra , questo è il modo per impermeabilizzarli 🙂
      Se avessi la vernice da decoupage va bene ugualmente .
      Fammi sapere come procede la lavorazione 🙂 🙂 🙂

    Leave a Reply