anello, collaborazioni, plastica, riciclo

Consiglio di lettura

15 maggio 2013

Emma con l'anello di tappi

E oggi sono di nuovo su Mamma Felice a far danni.

Insomma vi consiglio di andare a leggere il post più che a guardare. Il lavoretto è semplicissimo, ma c’è un po’ di quello che penso sul nostro lavoro giornaliero di mamme, donne e creative.

Forse sono una donna troppo di pancia, che passa direttamente al cuore ostacolando le poche attività celebrali che mi rimangono, oppure sono solo mamma e questo basta e avanza per comprendermi tra le righe.

Fatto sta che il lavoro che faccio con i bambini mi piace un sacco, loro sono la mia forza e la spinta a guardare il mondo con occhi diversi.

anello con coperchio

Con loro qualunque cosa si crei è festa e gioia, e in loro si legge la felicità di poter lavorare con le proprie mani .

Sono fermamente convinta che sia la qualità di tempo dedicato e come lo spendiamo a farne la forza, a sviluppare quella differenza sostanziale che oltrepassa un oggetto dall’essere bello o brutto.

Il tempo che passo con loro è il più prezioso, attimi che non torneranno mai più.

Comunque, sarò femmina di pancia, ma la pancia me la sento e me la vedo per davvero e non solo metaforicamente. 😉

Buona lettura!

Potresti essere interessato anche a :

No Comments

Leave a Reply