varie, vita di tutti i giorni

Come fare una gonna a godet per il Red Cross Ballet en Grease

17 luglio 2014

balletto croce rossa

Ci sono quelle cose al mondo che senza volontari non esisterebbero, senza la volontà, l’impegno, il tempo di tante persone, non ci sarebbero più, o sarebbero monche. La nostra forza, quella degli italiani, quelli che contano, i veri, quelli che fanno in modo che il nostro paese sia ancora a galla è proprio la coesione delle persone per uno scopo. La solidarietà, il volontariato e il credere fortemente in alcuni valori ci fa andare avanti e galleggiare.

Al di là del denaro.

Ammiro fortemente queste persone. Di un’ammirazione che va oltre a tutto quello che immaginate perché io non ho la vocazione per certe cose e invece nella Croce Rossa Italiana, io ci credo.

Per mille e 100 ragioni che non sto ad elencarvi, ma una su tutte, ci salva la vita. Cosa c’è di più importante? Nulla!

Avere qualcuno che ti soccorre, ti può salvare la vita.

La C.R.I è un’ organizzazione basata sul volontariato e in questi tempi di crisi si impegna in una raccolta di fondi. Che cosa si sono inventati i volontari? Uno spettacolo, un balletto che li vede impegnati in una bellissima esibizione!

Non è la prima volta, tutti gli anni propongono il loro spettacolo riscuotendo un’enorme successo. Domani sera in collaborazione con DanzaStudio e il Borgo Solaro di Varazze, saranno i protagonisti di tutta la serata.

Una festa anni ’60 dove loro balleranno sulle note di Grease dalle ore 21!

red cross ballet (2)

In questi casi non potendo partecipare attivamente ho fatto una gonna ad una ballerina, la vedete quella bella ragazza con la gonna bluette in primo piano? Quella, seguendo le spiegazioni di un vecchio quaderno della mia mamma sarta. 

spiegazione come fare gonna a godet

spiegazione gonna a godet

Se anche voi avete bisogno anche voi di una gonna a godet, ecco come fare;

“per ottenere la gonna a godet formeremo un quadrato avente per lato 1/3 della circonferenza delle vita intera meno 1 cm. (76:3=25-1=24) più la lunghezza della gonna. Dall’angolo segnato col numero 1 partiremo verso il punto B e il punto A, 1/3 della circonferenza vita meno 1 cm. e da questi punti porteremo la rotondità esatta della vita cioè 38 cm.

Importante: il punto di circonferenza vita deve essere la metà della misura vita.”

Queste sono le spiegazioni di un quaderno del ’65.

red cross ballet

balletto croce rossa auto

 

Vi aspettiamo numerosi!

manifesto festa al solaro

 

Potresti essere interessato anche a :

No Comments

Leave a Reply