esperimenti, lana, maglia, tutorial, tutorial uncinetto, uncinetto, video

Come fare un maglione a uncinetto

15 gennaio 2017

maglia a uncinetto

Per cui, rieccoci. Ci sono stati giorni che non girava niente, ci sono stati giorni che non mi riusciva niente o dove la mente, e non solo, era troppo occupata in altro.

Comunque ho sempre creato e fotografato. Creato e fotografato tantissimo.

Ma non ho scritto nulla e mi trovo qui a fare una fatica bestia a mettere insieme qualche nozione base imparata in anni di lavoro. In questo anno ho spento la luce e addio, non è facile riprendere le redini in mano. Ho bisogno di voi per ricollegarmi al mondo del web e lavorare al blog.

Dovete fare in modo che io non pensi di essere qui a perdere del tempo, di fare un lavoro inutile e vi chiedo di darmi il supporto giusto, grazie di cuore. 😉

Riparto con una maglia, un maglione (visto il peso), lavorata a punto coste moresche.

Maglione a uncinetto

Occorrente: 700 gr. di lana da lavorare con l’uncinetto 4/4,50, uncinetto, ago, forbici.

Difficoltà del lavoro: media.

Tempo occorrente per la realizzazione: diverse ore.

Adatto a chi: mediamente esperte.

Prima di iniziare: le misure sono adatte a me, aumentate o diminuite i punti in base .

Un maglione a crochet

Punti utilizzati: catenella, punto mezzo alto, punto alto, punto a coste 1/1, punto fantasia (vedi sotto) punto bassissimo per chiudere il lavoro.

maglione a crochet

Il punto fantasia (punto coste moresche) sarà eseguito  in questo modo; avviare una serie di catenelle che possano contenere il punto completo, cioè multipli di 4.

Avviare una serie di catenelle.

1 riga e righe dispari: saltare 3 punti di base, 1 punto alto doppio nel punto seguente (mettere due volte il filo sull’uncinetto ed estrarre 1 maglia, filo sull’uncinetto e chiudere 2 maglie, filo sull’uncinetto e chiudere il punto), 3 punti alti sui 3 punti di base saltati lavorandoli dietro il punto alto doppio, terminare con 1 punto alto.

2 riga e righe pari: 2 catenelle, 1 punto alto doppio saltando i punti alti di base e andando a puntare l’uncinetto nel punto alto doppio sottostante, 3 punti alti  sui 3 punti alti di base saltati, lavorandoli tenendo dietro il punto alto doppio. Terminare con 1 punto alto.

Misure del lavoro.

maglione a crochet

Avviare 75 catenelle e lavorare a punto fantasia.

Un maglione a crochet dietro

Dietro: 31 righe a punto fantasia, effettuare una diminuzione, ripartire senza i 4 punti iniziali e terminare la riga con 4 punti in meno. Così facendo si creerà il giro delle maniche. Proseguire per altre 16 righe.

maglione a crochet

Davanti: 31 righe a punto fantasia effettuare una diminuzione, ripartire senza i 4 punti iniziali e terminare la riga con 4 punti in meno. Così facendo si creerà il giro delle maniche. Proseguire per 8 righe e poi effettuare le diminuzioni per lo scollo. Sospendere i 12 punti centrali e diminuire di sino ad arrivare ad avere in alto 12 punti. Le diminuzioni andranno effettuate in 8 righe.

manica maglione a crochet

Maniche: le ho lavorate a punto alto, avviare 36 catenelle, (34 +2) tanto da avere una lunghezza di 20 cm.. Ho eseguito aumenti per la lunghezza (43 cm). Devo essere sincera, mi sono fatta un cartamodello che al momento non trovo più, e ho seguito quello. Se avete bisogno, posso fare un tutorialino facile-facile per la realizzazione di un cartamodello  per la manica, fatemi sapere. 😉

polsi e bordo maglia a crochet

Bordo e polsi: sono lavorate a maglia elastica, avviare 17 catenelle (15+2) e ho lavorato 96 righe a punto mezzo alto prendendo il filo dietro del punto sottostante.

Per i polsini ho avviato 13 catenelle+2 e ho lavorato 22 righe a punto mezzo alto prendendo il filo dietro del punto.

Con ago da lana e filo unire, davanti, dietro, maniche, bordo inferiore e polsini.

Non resta che rifinire lo scollo.

Rifinitura collo: ho lavorato 2 giri a punto coste 1/1 (1 punto alto preso davanti, 1 punto alto preso dietro).

maglione a crochet

Se c’è qualche imprecisione, scusatemi, lavoro sempre senza contare e risalire a quello che ho combinato a posteriori, non è per niente semplice.

maglione a crochet

Ho fatto anche uno spot scemo per la presentazione del post, beccatevi questa befana!

A presto, Laura.

Il tutorial presente in questo post è di proprietà di IsLaura e se ne concede l’uso personale. Non è consentita la diffusione dei manufatti creati con questo tutorial a fini di lucro. Se si desidera replicare la lavorazione, citarne sempre la fonte.

Potresti essere interessato anche a :

24 Comments

  • Reply Grazia 15 gennaio 2017 at 17:39

    Laura, sai di avere reso felice un’ amica, vero? Stupendo. Spero di riuscire a realizzarlo…mi piace tanto tanto. Tu continui ad essere la ” mia musa ispiratrice”. Sei una grande

    • Reply IsLaura 15 gennaio 2017 at 18:03

      Ciao Grazie. Certo che ce la farai! Comunque sai dove trovarmi. 😉

      Un abbraccio dal cuore. <3

  • Reply Marzia 15 gennaio 2017 at 17:42

    Grazie
    Mi sono mancati i tuoi tutorial e i tuoi raccolti abbinati.
    Bentornata

    • Reply IsLaura 15 gennaio 2017 at 18:03

      Grazie a te Marzia!

  • Reply Chiara Uncinettoimperfetto 15 gennaio 2017 at 18:00

    Mitica Laura. Come sempre.
    Bentornata.

    • Reply IsLaura 15 gennaio 2017 at 18:02

      Grazie di cuore Chiara!

  • Reply marina genovesi 15 gennaio 2017 at 18:50

    E’ una meraviglia!!!! Complimenti!!

    • Reply IsLaura 16 gennaio 2017 at 8:39

      Grazie di cuore Marina <3

  • Reply Nicoletta 15 gennaio 2017 at 20:22

    Ciao Laura sono non felice ma di più che tu abbia deciso di riprender in mano le redini del tuo blog. Se devo dirti la verità in questo anno che presumo sia stato per te di riflessione e di decisioni non facili mi sei mancata, mi è mancata una sorta di guru (in un certo senso è così che ti vedo) mi sono mancati i tuoi post anche ricchi di ironia, mi sono mancate le tue idee a volte fuori dagli schemi ma che tanto mi affascinavano. Posso capire che ad un certo punto tu ti sia chiesta cosa ci stessi a fare qui a spendere tanto tempo che non ti veniva riconosciuto, ma siamo in tante ad apprezzare il tuo lavoro e quello che fai. Purtroppo il mondo delle creative è fatto di persone piccole, presuntuose, invidiose, ma tu vai avanti per la tua strada e fai soprattutto quello che ti piace
    Per conto mio non vedo l’ora di trovare di nuovo nella casella di posta una mail che mi annuncia che Laura c’è . Scusami se sono stata prolissa ma queste parole te le dovevo e sono sentite dal profondo del cuore

    • Reply IsLaura 16 gennaio 2017 at 8:51

      Ciao Nicoletta. Sai che le creative non mi “scalfiscono”? E’ strano, ma a me non è che mi interessino più di tanto. Ci sono persone peggiori delle creative allo sbaraglio, fidati.
      Alla mia età, tra poco saranno 47, vuoi che mi metta a discutere sulle gocce di colla a caldo su di una pallina di Natale?
      No.
      E’ che tanto è cambiato in questi anni, nel web e nella mia famiglia.
      E in questo anno ho detto NO a tutto e a tutti. Ho avuto diverse offerte ma ho preferito non accettare per poter pensare.

      Non so quale strada prenderò, non so in che modo, ma penso che questo sia un modo di lavorare, almeno il mio. Il mondo, l’web è pieno zeppo di cose creative,che a lungo andare stufano, e come dicevo ieri sera su facebook, devo giocarmi qualcosa di particolare e unico, la mia stupidità.

      Un bacio! <3

  • Reply Francy_pois 15 gennaio 2017 at 20:26

    È con questo tutorial…DEVO mettermi d’impegno ad imparare! È il mio buon proposito per l’anno nuovo sai? Uncinetto, crochet o a maglia…io volli volli fortissimamente volli imparare…magari inizio da qualcosa di più facile…tipo quei bei calzini coi pom pom…grazie Laura sei bravissima 😙

    • Reply IsLaura 16 gennaio 2017 at 8:40

      Grazie Francy, dai che ce la fai, il 2017 è appena iniziato, dai dai dai!
      Io poi sono sempre qui se c’è bisogno <3

  • Reply ADELE 16 gennaio 2017 at 9:38

    Ciao, bellissimo maglione complimenti. Vorrei provare a farlo per me ho una 44 posso usare le tue stesse misure?

    • Reply IsLaura 16 gennaio 2017 at 21:08

      Ciao Adele, aumenta di 2 centimetri per parte e soprattutto lo scalfo manica, a me è giusto che sono una 44 scarsa ma ho le braccia secche e le spalle piccole. 😉 Un abbraccio!

  • Reply Anna 16 gennaio 2017 at 13:46

    Come non farlo???? Adesso mi metto a cercare la lana e se no corro a comprarla!😊😊😊
    Sei sempre bravissima mia cara!

    • Reply IsLaura 16 gennaio 2017 at 21:06

      Grazie Anna <3

  • Reply Beta 16 gennaio 2017 at 13:59

    Un ritorno col botto!!!
    Brava amica mia, mi mancavi! 🙂

    • Reply IsLaura 16 gennaio 2017 at 21:08

      Beta, grazie di cuore <3

  • Reply Susita 16 gennaio 2017 at 22:33

    uh che spettacolo!
    peccato che sia superlente lenta lenta …

  • Reply Cesca 21 gennaio 2017 at 8:14

    Che piacevole sorpresa leggerti di nuovo!
    Bentornata

  • Reply Eleonora 24 gennaio 2017 at 18:08

    Ciao carissima, che dire? Ogni giorno, o quasi non faccio che aprire il tuo blog e vedere se hai postato qualcosina di nuovo. Oggi, per me è stata una bellissima sorpresa aver visto un tuo nuovo tutoria, che a dire il vero non facevo altro che aspettare, per di più un maglione. Semplicemente MERAVIGLIOSO!
    Il mio augurio è che tu possa pubblicare tanti altri post creativi. Laura mi sorprendi e mi rendi felice ogni volta! Un abbraccio immenso.

    • Reply IsLaura 24 gennaio 2017 at 23:10

      Grazie Eleonora, grazie di cuore <3

  • Reply Donatella 28 gennaio 2017 at 14:50

    Ciao! E bentornata!!!
    Bellissimo lavoro. Ultimamente poi sto apprezzando dì più l’uncinetto per lavori che una volta pensavo di poter fare solo ai ferri. Mia figlia, insieme a me, è rimasta sbalordita che fosse un maglione a crochet e l’ha già prenotato…speriamo di riuscire ad accontentarla, c’è sempre così tanto da fare!
    Un abbraccio e continua a stupirci!
    Donatella

    • Reply IsLaura 30 gennaio 2017 at 7:51

      Grazie a te Antonella! <3 <3 <3

    Leave a Reply