esperimenti, estate, metallo, plastica, riciclo

Collana con conchiglie da una bottiglia

18 marzo 2013

collana con plastica riciclata

Siamo al 18 di marzo e fa ancora tanto freddo, piove o ancor peggio nevica qui sulle alture.

Il tetto che è volato venerdì notte sembra che stia reggendo alle intemperie di queste ore, ma è ancora presto per valutarne il disastro, le infiltrazioni di acqua si vedono a distanza di ore o di giorni, per cui aspettiamo, l’asfaltista si paleserà mercoledì e sino ad allora la situazione rimane invariata.

Intanto ho fatto una collana, questa va dritta dritta nella mia board di Pinterest statement jewerly. 😉

Ho avuto i soliti problemi di fotografia, avendo poi in casa una sola bottiglia di plastica e per di più di colore trasparente la faccenda si complica.

Se si fotografa un oggetto trasparente con sfondo bianco non si vede niente, questa è un’osservazione semplice e  alquanto scontata, ma dall’alto della mia professionalità fotografica  me ne sono resa conto una volta scaricate le foto.

La soluzione era di ripetere tutto da principio oppure rifare le foto della collana appena creata utilizzando uno sfondo scuro. La mancanza di altre bottiglie per ricreare il tutorial ha fatto si che immortalassi solo la creazione già terminata.

Quando parto con un’idea in testa e senza ragionare troppo ecco che cosa succede, in qualcosa inciampo sempre.

Comunque il tutorialino è semplice e molto intuitivo, se non capite o non vedete bene io sono qui a vostra disposizione.

Vediamo come è andata.

occorrente  collana bottiglia di plastica

Per la prima fase occorrono:

  1. una bottiglia di plastica da 1,5 litri
  2. forbici
  3. un ago
  4. accendino

Dividerò in due fasi la creazione della collana, la prima con immagini e la seconda  solamente descrittiva.

collage collana con petali di plastica

Tagliare degli ovali da una bottiglia di plastica da 1,5 litri le loro misure variano da 5 cm. a 8 cm., non hanno misure standard.

Dopo aver tagliato 14 ovali si passa il fuoco lungo tutta la circonferenza, la plastica si arriccia automaticamente creando dei coni simili a delle conchiglie.

La difficoltà ora sta a calibrare bene le misura e le grandezze delle varie”conchiglie”.

Mi spiego meglio, una volta realizzate dovranno combaciare nella parte superiore e nel punto di maggior larghezza, verso il basso.

Dovranno toccarsi accostarsi, ma non sovrapporsi. Dopo questa verifica effettuare mediante accendino ago la foratura.

A questo punto possono essere infilate tranquillamente su del filo metallico e poi agganciate a una catena.

La collana è fatta.

particolare dei ciondoli in plastica

particolare della collana

Eccola qui, l’ ho voluta montare su di una catena di metallo abbastanza importante.

Vi piace l’idea?

Se il tetto mi da tregua ci vediamo presto. 😉

Potresti essere interessato anche a :

6 Comments

  • Reply Beatrice 18 marzo 2013 at 20:02

    Davvero bellissima !!!!

    • Reply islaura 18 marzo 2013 at 20:30

      Grazie Beatrice. 🙂 🙂 🙂

  • Reply Lallabel 19 marzo 2013 at 9:19

    Come al solito mi sorprendi! Meravigliosa!

    • Reply islaura 19 marzo 2013 at 9:41

      Grazie Lallabel 🙂

  • Reply Rossana 16 gennaio 2015 at 19:05

    Ciao Laura, bellissima collana!
    Una curiosità: anche io ho cominciato a fare qualcosa x diletto con le bottiglie di plastica… Ma ogni tipo reagisce in maniera diversa con il fuoco… Risulta anche a te? Prima che io compri ogni marca di acqua e bevanda mi sapresti dire quali bottiglie si arricciano così bene? O hai una tecnica particolare x arricciare i bordi? Ti ringrazio per i suggerimenti!
    Complimenti per il blog, io non ce l ho… Non credo riuscirei a nutrirlo come fai tu!
    Ciao Rossana

    • Reply islaura 16 gennaio 2015 at 20:56

      Grazie Rossana, grazie mille dei complimenti.
      Ci sono bottiglie più consistenti e quelle meno. Direi che quelle dell’acqua più o meno sono tutte valide. Intendo quelle da 1,5 litri, le altre sono troppo sottili.
      Però quello che fa la differenza, realmente è il fuoco, la fonte di calore.
      Io uso i fornelli, le pongo direttamente sulla fiamma cercando di non ustionarmi, poi le accartoccio leggermente con le dita.
      Non ho trucchi particolari.
      Grazie infinite dei complimenti.
      Un bacio.
      Ciao

    Leave a Reply