bracciale, cotone, gomma, riciclo, tutorial, varie

Bracciale con un #tergicristallo

14 giugno 2013

bracciali con strass montati su di un tergicristallo

Comunque anche facendo l’anello mi sono avanzati dei pezzi di tergicristallo.

I fili di strass montati su catena sono bellissimi ma hanno bisogno di un supporto sostenuto al quale essere legati. A me piacciono tanto ma non ho mai trovato un sostegno adeguato, nei paraggi le striscette di cuoio non si reperiscono facilmente, in verità le avevo trovate, ma tonde e di piccolo diametro all’incirca quello di una coda di topo e poi sono carissime. Comunque, in ogni caso, poco rigide per consentire una certa armoniosità alla montatura.

Il problema me lo ponevo da tempo, il materiale primario, cioè la catena l’aveva acquistata l’anno scorso, mi mancava un supporto degno, che ora  ho trovato nella mia porzione di tergicristallo. La gommina è leggera, flessibile e sottile.

Nell’esecuzione mi sono aiutata, come di solito faccio quando lavoro gli scooby doo, con una pinza per fogli, fermata a una cartellina per permettermi di lavorare contemporaneamente con ambedue le mani.

Partiamo subito con l’occorrente.

occorrente bracciale con strass montati su gomma del tergicristallo

  • catena di strass montati su catena, lunghezza 33 cm.
  • parte di gommina del tergicristallo rotto per una lunghezza di 34 cm.
  • cordino cerato, 2 fili, 1 di 70cm e l’altro lungo 1 m.
  • chiusura a barra
  • capocorda grande piatto con doppio sistema di bloccaggio, una placchetta verticale più le 2 classiche orizzontali
  • 2 amellini
  • pinze e forbici

Vediamo come è andata. Come ho già accennato mi sono aiutata con la pinza dopo aver montato il primo capocorda per far passare sopra e sotto il cordino cerato.

collage bracciale con tergicristallo

Fotografia 1: prendere il tergicristallo e i 2 cordini cerati.

Fotografia 2-3: pareggiare le lunghezze e inserire il capocorda, con l’aiuto delle pinze chiudere prima la barra orizzontale e poi le 2 verticali, inserire un anellino e la chiusura, lo stesso procedimento si farà al termine del lavoro dalla parte opposta. I fili vanno inseriti nella parte superiore e fatti passare poi sotto. 

Foto 4-5: fermare il lavoro e iniziare ad avvolgere un filo, quello più corto attorno agli strass nello spazio che si trova tra uno e l’altro. Si terminerà da una parte e poi si avvolgerà nel senso opposto l’altro filo per intenderci quello lungo 1 m.

Eccolo terminato.

Bracciale con catena strass montato su tergicristallo

bracciale montato su tergicristallo

Eccolo pronto per essere indossato, non sembrerà neanche di avere al polso un tergicristallo. 😉

 

Potresti essere interessato anche a :

No Comments

  • Reply gioia amacrè 14 giugno 2013 at 20:59

    sei unica, come sempre.

    • Reply islaura 15 giugno 2013 at 7:52

      Grazie Gioia <3

  • Reply vanessa 15 giugno 2013 at 13:52

    ottimo riciclo! complimenti.. bellissimo bracciale..

    • Reply islaura 15 giugno 2013 at 14:23

      Grazie Vanessa 🙂

  • Reply luana sartori 15 giugno 2013 at 15:37

    ciao come sempre,,sei unica..una cosa vorrei chederti,,ci faresti vedere nei dettagli come si saldano i ,,capicorda?,,,e come fare perchè non si sfilino piu….un bacio luana

    • Reply islaura 15 giugno 2013 at 16:15

      I capocorda hanno 3 linguette, una orizzontale e 2 verticali,ora non riesco a fartelo vedere nel particolare, si infila la gomma del tergicristallo e i cordini all’interno del capocorda si chiude con la pinza quella orizzontale che è grande e dopo le due laterali.
      Non so se mi sono riuscita a spiegare 🙁
      Ciao carissima!!!
      🙂 🙂 🙂

    Leave a Reply