esperimenti, riciclo, spilla, varie

Birra a go-go

17 maggio 2013

fiore con la plastica che tiene insieme le lattine

Io sono quasi astemia, non bevo niente di alcolico da anni, non so un nome di un cocktail manco a morire e il mio massimo perversione si riconduce a bere della coca-cola anziché acqua.

Non so perché non mi piaccia, magari quando crescerò magari troverò il piacere di bene un buon bicchiere di vino o una buona birra, ma per adesso essendo ancora molto piccola dentro non mi è dato conoscere  queste gioie.

Eppure ho comprato 6 birre per degli amici che dovevano venire a casa, 6 birre qualsiasi non sapendo minimamente che cosa fosse il meglio e il peggio. Ero tentata nell’acquisto di quelle in vetro ma poi ho notato lattine che avevano una plastica particolare che le teneva insieme a coppie. Nella coca-cola non le avevo mai viste!

Qualunque marca fossero le ho comprate vista l’immediata esigenza di utilizzare quei piccoli lembi di plastica.

Detto, fatto, sono arrivata a casa e dopo averle liberate da ciò che le teneva insieme mi sono messa all’opera.

Non ho un tutorial fotografico perché si tratta di un esperimento in tutto e per tutto, insomma non sapevo se sarei arrivata a una conclusione e come, per cui mancano le foto dei materiali e dei vari passaggi. Ho inserito solo due foto quando ho capito che uno spiraglio di decenza poteva essere azzardato.

Ho impiegato un sacco di tempo per riuscire a capire come potessero essere messi questi anelli di plastica senza essere tagliati, solo girandoli su se stessi.

Ora vi dico cosa occorre:

  • 3 “legacci” di plastica che tengono insieme le lattine, io ho trovato lattine unite a coppie.
  • ago e filo
  • zircone conico
  • base per spilla
  • colla a caldo.

Premetto che devo ancora affinare la tecnica, non so quando perché dovrei comprare tantissima birra, ma comunque con qualche accortezza in più si potrebbe fare di meglio e verificare con maggiore attenzione la tenuta dell’agente collante.

Comunque ho proceduto in questo modo.

Ho iniziato a girare in tutti i modi possibili gli anelli senza mai tagliarli. Ho formato in questo modo dei petali sempre verificandone la posizione e la sovrapposizione.

collage fiori

Quando ho capito che riuscivo a fare dei petali con l’ago e il filo ho fissato gli anelli di plastica ritorti.

Con la colla a caldo ho aggiunto al centro del fiore uno zircone nero a cono e nella parte inferiore una base per spilla.

fiore con la plastica che tiene insieme le lattine

fiore con la plastica che tiene insieme le lattine

fiore con la plastica che tiene insieme le lattine

Cosa ne pensate?

Ora dovrei trovare un consumatore abituale di bevande in lattina che hanno questo bellissimo materiale.

Lancio un appello!

🙂 🙂 🙂

 

Potresti essere interessato anche a :

No Comments

  • Reply BarbaraSpeedy 17 maggio 2013 at 11:54

    ahahahaha…ultimamente compro sempre le bottiglie in vetro…ma se mi capita te le tengo!!! Sei micidiale tu!!!

    • Reply islaura 17 maggio 2013 at 11:55

      Grazie Barbarina cara 🙂 🙂 🙂

  • Reply BarbaraSpeedy 17 maggio 2013 at 11:56

    Dimenticavo..io in compenso cerco sempre le lattine…mi servono per tagliarle con la Big Shot!

    • Reply islaura 17 maggio 2013 at 12:00

      Anche io proverò a tagliarle, quelle della birra le riciclerò e farò qualche esperimento. A dire il vero ho già provato con una della coca e ho fallito miseramente l’esperimento, ieri sera ti ho pensata tu e la meravigliosa Big Shot, tagliata a mano la lastrina di alluminio è veramente orrenda (almeno io non sono capace).
      Smack!!!
      🙂

  • Reply Ely 17 maggio 2013 at 14:49

    eheheheh
    anche a me non piace la birra, in compenso a mio marito…
    però quelle in bottiglia possibilmente Moretti
    quei legacci una volta tenevano insieme anche le lattine della coca cola, ma adesso non più, mannaggia!

    • Reply islaura 17 maggio 2013 at 18:45

      Hai ragione, una volta c’erano anche le lattine della coca-cola con questi legacci, ora usano la plastica e basta, che peccato ;(
      Ciao Eli e grazie per le dritte sulla birra, ma la marca che dici te ce l’ha i legacci in plastica?
      Un bacio.

  • Reply michela 1 giugno 2013 at 22:14

    Ho dovuto aggiornare la pagina tre volte per riuscire a leggere l’articolo. Però è valso la pena aspettare, ho trovato le informazioni che cercavo.

  • Leave a Reply