anello, metallo, tutorial

3,2,1..pronti viaaaaa!!!!

21 luglio 2011

 

Ebbene sì, oggi vi voglio con il cronometro alla mano…ma prima dovete correre in merceria e poi andare in cantina e poi rovistare nell’astuccio di vostro figlio e poi….

Mi spiego un po’ meglio:

-andate in merceria e comprate del filo di alluminio numero 2

-procuratevi dall’armamentario del marito tronchesino piccolo, pinza piccola e pinza piatta piccola ( servirà per non intaccare l’alluminio quando lo andremo a terminare)

-un pennarellone che abbia il diametro del vostro dito

-straccetto , perchè dunque finite il lavoro con le mani del colore che vedete nella fotografia 9

– limetta, perchè a volte si può  sentire pungere , ci possono essere delle sbavature nel metallo reciso, soprattutto se utilizzate i tronchesini del marito che abitualmente non taglia fili d’alluminio ma” tubi innocenti”

Benissimo…il più è fatto… a questo punto cronometro alla mano….3,2,1,…via….

Numero 1, l’ho appena spiegato…io ero alla spiaggia ho fatto come ho potuto, ma spero di essere chiara abbastanza.

Numero 2, ho tagliato con il tronchesino un pezzo di filo metallico  di circa 70- 80 cm. (più giri fate più deve essere lungo) prendendo uno straccetto lo pulite per bene e lo piegate a metà come  nella foto.

Numero 3, girate  il filo di destra  verso sinistra e il filo di sinistra verso destra , fino al numero di giri desiderati , per avere poi i fili in questa posizione. Stringere bene.

Numero 4, fate in modo che i fili si incrocino al centro. Stringete ancora bene e iniziate a girare , vedrete che dopo il primo giro i fili  si sovrappongono.

Numero 5 , proseguite a far ingrandire la spirale fino a che vi piace.

Numero 6 , sfilate l’anello dal pennarello  e a quel punto sarà come nella foto .

Numero 7, tagliare i fili con il tronchesino tanto da poterli inserire sotto , direi  0.5 cm , se necessita date una limatina alle estremità dei due fili (oggi ne ero sprovvista).

Numero 8 , con le pinze piatte  girate all’interno il filo.

Numero 9, risultato finale all’interno (con mani sporche in primo piano).

                              SSSSSSSSSSSSTTTTOOOOOPPPPP!!!!!fermate il tempo!!!!!

A questo punto il vostro cronometro segnerà  5 minuti scarsi.

Dimenticavo, la pinzetta piccola,non l’abbiamo usato. Vabbè sottraetela lo stesso al marito e custoditela, perchè tra qualche giorno ci servirà.

wrapped ring

Potresti essere interessato anche a :

No Comments

  • Reply Le Sartine 21 luglio 2011 at 7:39

    Laura, ma sei sicura di non essere un extra-terrestre???
    Anna

  • Reply le Fate del feltro 21 luglio 2011 at 7:57

    mitica laura…bello e veloce..chissà mai che un giorno proverò! ti ho cliccato su pinterest! baci!

    fatapinella

  • Reply Donnaraita 21 luglio 2011 at 8:13

    Splendido…… cicciotoso come piace a me 😀

  • Reply Un'idea nelle mani 21 luglio 2011 at 12:49

    Bravaaa!!!

  • Reply katia 21 luglio 2011 at 22:05

    e questo? Quasi rischiavo di perderlo….Laura sei fantastica!

  • Reply Debora 10 febbraio 2012 at 16:23

    Bello bello bello…
    Ho seguito alla lettera il tuo tutorial e il risultato mi piace davvero tanto!
    Beh, grazie Laura!
    ciao ciao

  • Reply laura 10 febbraio 2012 at 20:39

    grazie mille Debora!!!:)

  • Reply simona 10 ottobre 2012 at 16:38

    ma l’hai fatto tu anche quello che indossi? il fiore? eccezionale! 😀

    • Reply islaura 10 ottobre 2012 at 17:45

      Si, si Simona, fatto io 🙂 🙂

  • Reply Bijoux estivi: un anello velocissimo con i campanellini « Alessia, scrap & craft...Alessia, scrap & craft… 22 luglio 2013 at 8:33

    […] mattina ho preso spunto dall’anello wrapped ring di Laura e ho aggiunto 6 campanellini cromati incastonati […]

  • Leave a Reply